La valutazione nei progetti collaborativi H2020:  criteri, processo, ruolo del valutatore

Roma, 23 maggio 2019 Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Medicina e Chirurgia AULA FLEMING Il corso è riservato alla Comunità accademica dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Obiettivo del corso: presentare gli elementi salienti del processo di valutazione e fornire spunti utili al miglioramento della qualità delle proposte Docente: Margot Bezzi, Project Manager APRE, Esperto esterno Commissione europea, Ex EC Project Officer La registrazione è

Costruire oggi il Mediterraneo di domani: pubblicati i bandi per i progetti strategici ENI CBCMED

Le proposte di progetto devono essere presentate entro il 3 luglio 2019 (1 pm – CET) solo online al link: www.enicbcmed.eu/eform L’invito a presentare proposte, il cui budget è di 68,5 milioni di euro, riguarda le 7 seguenti priorità: A.1.1 – Sostenere le start-up innovative e le imprese di recente costituzione, con particolare attenzione agli imprenditori giovani, alle donne e facilitare la protezione dei loro diritti di proprietà intellettuale e

Lezioni Aperte sull'Europa

Roma Tre, Sapienza e Tor Vergata propongono un ciclo di lezioni aperte sull’Europa, rivolte a tutte le studentesse e gli studenti dei tre Atenei romani. Di seguito gli incontri programmati presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, che si terranno dalle 11 alle 12 presso la Facoltà di Economia: Giovedì 7 marzo La governance in Europa GIACINTO DELLA CANANEA Giovedì 14 marzo Lo sviluppo sostenibile in Europa ENRICO GIOVANNINI

Country Report - Italia 2019

La Commissione Europea ha pubblicato il Rapporto Italia 2019, questo documento è importante e strategico perché da questo il Governo italiano dovrà partire per negoziare con l’Unione Europea il prossimo Accordo di Partenariato (AP) ossia il documento di riferimento per la programmazione degli interventi sostenuti dai Fondi strutturali e di investimento europei, con il quale l’Italia dovrà delineare strategie e priorità d’investimento, nonché fornire l’elenco dei programmi operativi nazionali e

68 milioni di euro e 7 priorità per le prossime call del programma di cooperazione transfrontaliera mediterranea

  Il Comitato Congiunto di Monitoraggio ha selezionato 7 priorità per i prossimi progetti strategici ed ha allocato i relativi fondi: Sostenere le start-up innovative e le imprese di recente costituzione- € 6,7 milioni Rafforzare e sostenere reti, cluster, consorzi e catene del valore euromediterranei nei settori tradizionali e non tradizionali – 6,7 milioni di euro Sostenere il trasferimento tecnologico e la commercializzazione dei risultati della ricerca, rafforzando i legami

L'adozione di Plan-S

La Commissione Europea, in particolare ERC, insieme a Science Europe, sta dando forte impulso all’adozione di Plan-S. Plan-S prevede che il 1 gennaio 2020 tutti i prodotti della ricerca con finanziamento pubblico debbano essere pubblicati su riviste o piattaforme Open Access. In Italia solo INFN ha aderito a Plan-S. In questo video, Stefano Bianco di INFN spiega come è avvenuta l’adesione di INFN a Plan-S e i 10 principi su