Europe

Horizon 2020 - pubblicati i Work Programme relativi agli ultimi bandi

Il 2 luglio la Commissione Europea ha emanato i work Programme per il 2020, gli ultimi dell’attuale programma quadro, di sequito l’indice dei Work Programme con relativi link: 1. Introduction 2018-20_v4.0 2. Future and Emerging Technologies (FETs) 2018-20_v4.0 3. Marie Sklodowska-Curie actions (MSCA) 2018-20_v3.0 4. Research infrastructures (including e-Infrastructures) 2018-20_v4.0 5. Introduction to Leadership in enabling and industrial technologies (LEITs) 2018-20_v2.0 5i. Information and communication technologies (ICT) 2018-20_v4.0 5ii. Nanotechnologies,

BioMedaqu Summer School no. 2 'Monitoring of Fish Skeletal Anomalies'

23‐24‐25, 30 September 2019 Organizers: Clara Boglione (Università di Roma Tor Vergata), Oliana Carnevali (Università Politecnica delle Marche), Andrea Fabris (Associazione PiscicoltoriItaliani) In the frame of BioMedaqu Project, the University of Rome Tor Vergata, the Politecnica delle Marche and the Italian Association of Aquaculturists organize a training course on the most adequate procedures for monitoring of fish skeletal anomalies. BioMedaqu Project (https:// www.gigabiomedaqu.uliege.be/cms/c_4430156/en/portailgigabiomedaqu) is a Marie Sklodowska‐Curie Innovative Training Network

Consultazione pubblica su #HorizonEurope #Codesign

La consultazione raccoglierà contributi da tutta Europa e non solo. I suggerimenti raccolti serviranno a preparare un “Piano strategico” per Horizon Europe, che determinerà i programmi di lavoro e gli inviti a presentare proposte per i primi quattro anni del Programma Quadro (2021-2024). Questo processo di co-design sarà inoltre parte delle Giornate europee della ricerca e dell’innovazione, che si terranno a Bruxelles dal 24 al 26 settembre 2019. Link alla

Ultimo anno di Horizon 2020: pre-pubblicati in bozza alcuni Work Programme

In vista della pubblicazione definitiva, prevista entro settembre 2019, è iniziata la diffusione delle bozze di quelli che saranno i Work Programme relativi all’ultimo anno del Programma Horizon 2020, le prime scadenze si prevedono già per novembre 2019. Visto anche un certo grado di incertezza in merito al Programma Quadro per il prossimo ciclo di programmazione (2021-2027) Horizon Europe, è strategico partecipare alle ultime call dell’attuale programma quadro, ormai ben

Comitato delle Regioni: Il semestre europeo e la politica di coesione

IL COMITATO EUROPEO DELLE REGIONI chiede un nuovo quadro strategico che faccia seguito alla strategia Europa 2020; accoglie con favore il documento di riflessione della Commissione intitolato Verso un’Europa sostenibile entro il 2030; si compiace dell’attenzione prestata dall’analisi annuale della crescita 2019 alla dimensione regionale della politica di investimento europea, ma constata che tale attenzione è piuttosto limitata; osserva che, per il prossimo periodo di programmazione, la Commissione punta su

Comitato delle Regioni: una nuova Agenda europea per la ricerca e l'innovazione

Il COMITATO EUROPEO DELLE REGIONI sottolinea che gli enti locali e regionali sono attori chiave nella creazione di efficaci ecosistemi regionali e poli dell’innovazione, ad esempio nello sviluppo di strategie regionali di specializzazione intelligente (RIS3). È importante che sia la nuova agenda sia i programmi volti a sostenere la ricerca e l’innovazione valorizzino il settore pubblico e il suo ruolo, non solo come destinatari della ricerca e dell’innovazione ma anche