International Research Office

Lezioni Aperte sull'Europa

Roma Tre, Sapienza e Tor Vergata propongono un ciclo di lezioni aperte sull’Europa, rivolte a tutte le studentesse e gli studenti dei tre Atenei romani. Di seguito gli incontri programmati presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, che si terranno dalle 11 alle 12 presso la Facoltà di Economia: Giovedì 7 marzo La governance in Europa GIACINTO DELLA CANANEA Giovedì 14 marzo Lo sviluppo sostenibile in Europa ENRICO GIOVANNINI

Country Report - Italia 2019

La Commissione Europea ha pubblicato il Rapporto Italia 2019, questo documento è importante e strategico perché da questo il Governo italiano dovrà partire per negoziare con l’Unione Europea il prossimo Accordo di Partenariato (AP) ossia il documento di riferimento per la programmazione degli interventi sostenuti dai Fondi strutturali e di investimento europei, con il quale l’Italia dovrà delineare strategie e priorità d’investimento, nonché fornire l’elenco dei programmi operativi nazionali e

Corso fondi europei

Il Dipartimento di Management e Diritto dell’Università di Roma Tor Vergata organizza la prima edizione del corso in esperto in progettazione e gestione dei fondi europei. Il corso ha una durata di 120 ore di formazione frontale e si svolgerà da aprile a luglio, il venerdì (15-19) presso lo Scout Center (L.go dello Scoutismo, 1) ed il sabato (10-18) presso la Facoltà di Economia. Il corso si basa su un

68 milioni di euro e 7 priorità per le prossime call del programma di cooperazione transfrontaliera mediterranea

  Il Comitato Congiunto di Monitoraggio ha selezionato 7 priorità per i prossimi progetti strategici ed ha allocato i relativi fondi: Sostenere le start-up innovative e le imprese di recente costituzione- € 6,7 milioni Rafforzare e sostenere reti, cluster, consorzi e catene del valore euromediterranei nei settori tradizionali e non tradizionali – 6,7 milioni di euro Sostenere il trasferimento tecnologico e la commercializzazione dei risultati della ricerca, rafforzando i legami

Lo sviluppo di un “naso chimico” per rilevare inquinanti chirali nell’ambiente

Un team di ricercatori europei, coordinato dall’Università di Tor Vergata, collabora allo sviluppo di sensori chimici innovativi, basati su recettori molecolari nanostrutturati, capaci di determinare la presenza nell’ambiente di pesticidi e altri inquinanti chirali. Roma, gennaio 2019 – Ricercatori europei hanno unito le forze per sviluppare un “naso chimico” di nuova generazione, capace di rilevare dei cosidetti inquinanti emergenti, nell’ambito di un progetto europeo Horizon 2020 FET-OPEN di circa 3