MIUR-DAAD Joint Mobility Program

Lo scambio accademico con la Germania è aperto a tutti gli ambiti disciplinari.

Sostegno finanziario per lo svolgimento di progetti congiunti, finalizzati a favorire la mobilità, condotti da soggetti qualificati appartenenti ad istituzioni universitarie e dell’alta formazione artistica musicale e coreutica, in collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano ed il Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico (DAAD – Deutsche Akademische Austauschdienst – German Academic Exchange Service).

Il bando “MIUR-DAAD Joint Mobility Program” sarà pubblicato il 30 giugno 2017 sui siti istituzionali delle rispettive organizzazioni, ovvero per l’Italia sul sito della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI – www.crui.it). I singoli progetti dovranno essere presentati entro e non oltre le ore 12.00 del 31 luglio 2017; entro il mese di dicembre 2017 verrà conclusa la selezione finale congiunta e verrà fornita la relativa comunicazione di esito delle valutazioni e avvio dei progetti; i finanziamenti verranno erogati a partire da aprile 2018.

Saranno ammissibili solo le candidature presentate dai coordinatori/responsabili di progetto, i quali dovranno necessariamente
appartenere al personale docente di ruolo delle università e delle istituzioni AFAM. Le candidature dovranno essere presentate in lingua inglese e concordate con la rispettiva controparte progettuale tedesca (che seguirà analoga procedura tramite il DAAD).

Attraverso il bando “MIUR-DAAD Joint Mobility Programme” le parti intendono sostenere la mobilità scientifica supportando il perfezionamento e la specializzazione dei ricercatori ed accademici italiani e  tedeschi, con l’intento di promuovere l’aggiornamento e la crescita dei gruppi di ricerca dei due Paesi, e favorire la creazione di reti di collaborazione durature tra Italia e Germania. Ciascuna delle parti finanzierà annualmente fino a 200.000 euro (esclusi i costi di amministrazione), assegnando annualmente da un minimo di € 5.000,00 fino a un massimo di € 10.000,00 per progetto.

Share

Leave a Reply